logo del Centro di Ricerca e Sviluppo sull'E-Content - CReSEC
un donatore moltiplica la vita
piazza virtuale Campagna nazionale donazione trapianto organi tessuti cellule 2012
Premio Moltiplica la vita 10 dicembre 2012:
con il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri

Come diventare donatori

Procedura

Il trapianto di organi richiede delle procedure di monitoraggio nei confronti del paziente e tempi di intervento ben determinati.

L’accertamento di morte con criteri neurologici è previsto per legge e non è necessariamente vincolato alla donazione. I medici sono tenuti, se vi sono le condizioni, ad accertare comunque la morte cerebrale. Prima dell'accertamento non si può assolutamente procedere all’eventuale prelievo di organi dal cadavere, sempre che questi abbia dichiarato, in vita, la volontà a donare. 

In assenza di dichiarazione di volontà del defunto fa fede la decisione dei familiari.

Dopo il prelievo, rimangono poche ore per trasportare l’organo e trapiantarlo in un paziente in lista d’attesa.