logo del Centro di Ricerca e Sviluppo sull'E-Content - CReSEC
un donatore moltiplica la vita
piazza virtuale Campagna nazionale donazione trapianto organi tessuti cellule 2012
Premio Moltiplica la vita 10 dicembre 2012:
con il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri

Cosa si dona

Cute

È possibile trapiantare tessuto cutaneo proveniente dalla stessa persona che deve affrontare l'intervento (in questo caso si tratta di trapianto autologo) o da un donatore (trapianto allogenico).

Il primo trapianto di pelle autologo è stato eseguito dal chirurgo britannico Astley Cooper al Guy's Hospital di Londra nel 1817. Il primo tentativo di trapianto allogenico è avvenuto nel 1870, ma senza successo. Soltanto con l’introduzione dei farmaci immunosoppressori i trapianti allogenici di cute hanno registrato un’alta percentuale di risultati positivi.

Una nuova frontiera della medicina, chiamata "ingegneria dei tessuti", risulta promettente nella rigenerazione dei tessuti attraverso la moltiplicazione di cellule cutanee, prelevate da un paziente per reimpiantarle in un secondo momento. 

Vai alla pagina: Informazioni su donazione e trapianto di cute