logo del Centro di Ricerca e Sviluppo sull'E-Content - CReSEC
un donatore moltiplica la vita
piazza virtuale Campagna nazionale donazione trapianto organi tessuti cellule 2012
Premio Moltiplica la vita 10 dicembre 2012:
con il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri

Lo sapevate che...

Temi nuovi e futuri

Lo sapevate che ogni giorno accade qualcosa di nuovo, che apre speranze e prospettive finora inedite?

Nell'aprile 2012 all'ospedale Bufalini di Cesena è stata inaugurata una nuova tecnica chirurgica che ha permesso un trapianto di cornea su un bambino piccolissimo di soli due anni! L'intervento è avvenuto tramite il trapianto del solo endotelio e veniva già realizzato in quel centro su pazienti adulti.
Il bimbo era affetto da una malattia congenita: grazie al trapianto, in questo caso vera terapia salvavita, e ai veloci tempi di recupero propri di pazienti pediatrici, ora può avere una vita (e una vista!) piena.

Da pochissimi giorni è stato utilizzato un nuovo sistema di trasporto e conservazione di polmone e di cuore (a Udine per il cuore, a Padova per cuore e polmone). Permette di superare le otto e cinque ore previste prima come limite massimo, dopo il quale gli organi diventano inutilizzabili.
Il sistema prende il nome di "perfusione a caldo": dopo il prelievo dal corpo del donatore, gli organi vengono mantenuti all’interno del dispositivo, tenuti al caldo dal sangue prelevato dal ricevente, in una situazione che simula le condizioni del corpo umano.

Il lavaggio epatico è una bufala?
Per mantenere in forma il proprio fegato o per curarlo, in libreria o nel Web si possono trovare testi che raccontano come “guarire il fegato con il lavaggio epatico”, che, rimuovendo i calcoli, farebbe migliorare la salute.
Attenzione, però, perché non c’è alcun fondamento scientifico: medici e chirurghi inorridiscono all’idea di poter eliminare i calcoli biliari stimolando la colecisti e somministrando purganti.